Giornata Internazionale della Donna: “Ferite a Morte” in scena a Tunisi con Emma Bonino

Tunisi, 8 marzo 2015


 
In occasione della giornata internazionale della donna, “Ferite a Morte”, uno spettacolo teatrale sul Femminicidio scritto da Serena Dandini, in collaborazione con Maura Misiti, andrà in scena Domenica 8 Marzo al Theatre 4eme Art di Tunisi. Sarà la prima volta che lo spettacolo andrà in scena in un paese arabo, grazie alla collaborazione di FIDH e due delle sue organizzazioni in Tunisia, la Lega Tunisina per i Diritti Umani e l’Associazione Tunisina delle Donne Democratiche.
 
Precedenti rappresentazioni erano state messe in scena al Quartier generale delle Nazioni Unite a New York e Ginevra ma anche a Washington, Bruxelles, Londra, Lussemburgo, Strasburgo e Parigi. Tra i collaboratori di questo progetto si annoverano CEFA Onlus, GVC Onlus, Non c’è Pace Senza Giustizia, Unipol Banca, Legacoop Romagna ed Emilia Romagna.
 

 

Sul palco a Tunisi, insieme agli autori, saranno presenti Emma Bonino (già Ministro degli Affari Esteri italiano e fondatore di Non c’è Pace Senza Giustizia), Latifa Lakhdar (Ministro tunisino della cultura), Fatma Saidenne (attrice), Amel Hamrouni (cantante), Bochra Belhai Hmida (Membro del Parlamento), Jalila Baccar (attrice), Besma Khalfeoui (Presidente della Chokri Belaid Foundation), Nadia Khiari (caricaturista), Meriem Belkadhi (giornalista), Raja Dahmeni (ATFD), Lina Ben Mhenni (blogger), Najwa Rezgui (ex prigioniero politio) e Amira Yahyeoui (Presidente di BAWSSALA).
 
“Ferite a Morte” è una collezione di monologhi, basata sull’Antologia di Spoon River di Edgar Lee Master, la cui principale caratteristica era quella di permettere alle voci dei morti di essere sentite. Allo stesso modo i monologhi che compongono “Ferite a Morte”, estratti da diverse vicende e da indagini giudiziarie, sono racconti postumi e immaginari narrati in prima persona da donne che sono morte a seguito di atti di violenza inflitti il più delle volte dal marito, dal compagno, dall’amante o da un precedente amore.
 
Rassegna stampa:

 
Per ulteriori informazioni, contattare Sabrina Gasperrini, sgasparrini@npwj.org / +39 06.68979262 o Nicola Giovannini, ngiovannini@npwj.org / +32 025483915.