Libia: NPSG forma la società civile sulla giustizia di transizione e sui processi di attribuzione delle responsabilità

Tripoli, Libia, 1 ottobre 2013


 

Il 1 ottobre 2013, NPSG ha tenuto un seminario rivolto alle organizzazioni della società civile libica (CSOs) progettato al fine di costruire e rinforzare la capacità delle organizzazioni della società civile libica di giocare il proprio ruolo nell’includere l'attribuzione delle responsabilità, i diritti umani e lo stato di diritto nel processo di transizione democratica in Libia. Hanno partecipato al training rappresentanti delle organizzazioni The Right Way for Human Rights, Martyr Ahmed Krekshi for Orphans Society, Libyan House for Films, Arab Spring Organisation for Human Rights e la Mercy Organisation for Humanitarian Work. Si tratta di organizzazioni con sede a Tripoli, Sirte e Sebha.

 

Lo scopo del seminario è stato di consolidare le competenze tecniche di tali organizzazioni al fine di sviluppare le proprie idee progettuali, strutturare proposte di progetto ed identificare le esigenze dei donors. È  importante che queste organizzazioni sviluppino la capacità di identificare problemi, di proporre soluzioni pratiche e di progettare fasi gestibili per il raggiungimento dei risultati prefissati al fine di assicurare la realizzazione dei propri progetti, così come la capacità di attrarre fondi.

 
Il seminario è stato ideato e strutturato sulla base delle precedenti esperienze dei partecipanti nel dar forma alle azioni e raccogliere fondi, concentrandosi su come identificare il problema che deve essere risolto, chi dovrebbero essere i beneficiari e su come emergere con obiettivi chiari e raggiungibili. Questo workshop è parte del programma di NPSG sul capacity-building rivolto ad attivisti ed organizzazioni della società civile libica, che mira a costruire la propria conoscenza e capacità nell’indirizzare la giustizia di transizione e nel lavorare sui processi di attribuzione delle responsabilità. NPSG lavora inoltre a stretto contatto con donors e organizzazioni locali in Libia al fine di creare una piattaforma attraverso la quale questi possano comunicare tra di loro.
 

 

NPSG in Libia
NPSG lavora al processo di transizione in Libia dall’inizio del 2011, nel quadro del suo progetto per sostenere la transizione democratica della Libia attraverso giustizia ed attribuzione delle responsabilità. Lo stato si sta impegnando nelle riforme legislative e le autorità libiche possono finalmente abbandonare l’eredità di impunità ed abusi che hanno caratterizzato il regime di Gheddafi per abbracciare un nuovo rispetto per lo stato di diritto ed un impegno nel ricostruire la giustizia e restituire dignità alle vittime. Questo richiede non solo l’indagine e la prosecuzione dei crimini e delle violenze perpetrate durante la rivoluzione, ma anche uno sforzo per confrontarsi con una storia di oppressione e violazioni dei diritti umani che ha caratterizzato i decenni del vecchio regime. 
 

· Visita la pagina speciale dedicata al Programma di Giustizia Transitoria in Liba di NPSG
· Guarda il Video: "Transitional Justice Perspectives in Libya: April 2012", Zughaid Production in collaborazione con Non c’è Pace Senza Giustizia (in Arabo)
· Scarica la brochure sulla Transitional Justice and Libya (in Arabo)

 
Per maggiori informazioni sulle attività di NPSG in Libia contattare Stefano Moschini, Coordinatore del Programma in Libia, all’indirizzo smoschini@npwj.org o al numero +218917450375.